I due maggiori simboli della cucina bolognese sono la mortadella e il tortellino. L'origine del tortellino è contesa da una serie di leggende, più o meno probabili. La storia più nota racconta che un giorno in una locanda di Castelfranco dell'Emilia, allora sotto Bologna, giunse una splendida Marchesina. Il cuoco dell'osteria, attratto dalla bellezza della donna, la spiò dalla serratura e rimase colpito dal suo ombelico. 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o proseguendo la navigazione acconsenti all’uso dei cookie.